A Cura di S.A.E. Dom Albino Neves – Gran Maestro dell’Ordine

La Benedizione

La benedizione è uno strumento divino per ringraziare qualcuno o qualcosa.
La benedizione di Dio è la grazia delle grazie.
Beato chi riceve la benedizione dai suoi genitori, e dà la benedizione ai suoi figli.
Essere benedetti significa essere protetti da ogni male dalla grazia del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
La benedizione è un modo di esprimere più dell’amore, è un modo di dire che Dio è con un altro.
Per un bambino prendere la benedizione dai suoi genitori è chiedere loro di intercedere con Dio per lui, in modo che sia sempre protetto e custodito da tutti i mali, e che sia sempre guidato lungo il sentiero del bene.
Per i genitori dare la benedizione ai loro figli è consegnarli nelle mani di Dio chiedendo al Padre di accompagnarli e proteggerli.
La benedizione è una forma di protezione divina per i beati, e per i beati è una grazia infinita.
Benedire è benedire ed essere benedetto allo stesso tempo.
La benedizione è la formula dalla quale il Padre ha dato all’uomo il potere di manifestarsi come suo Figlio per far luce su tutto e tutti.
Ogni benedizione viene da Dio, ed essere benedetti è essere benedetti da Dio.
Se i bambini conoscessero il potere della benedizione dei loro genitori, non lascerebbero mai casa senza chiedere la benedizione del padre. Sarebbe la prima cosa che farebbero al loro risveglio e l’ultima cosa che farebbero pima di dormire. Per ricevere la frase benedetta, “Dio ti benedica, figlio mio”.
I genitori sono i  messaggeri inviati da Dio per portare i loro figli nel mondo e benedirli.
Ogni benedizione è una benedizione che irradia forza e luce verso e sopra i beati.
Con le benedizioni di Dio l’uomo attraversa montagne, mari e oceani con una protezione speciale.
Essere benedetti è ricevere la grazia irrorata da Dio sulla terra, affinché possa produrre acqua e cibo per il sostentamento dell’uomo.
Per tutto quello che la benedizione rappresenta, dite sempre ai vostri figli “Dio vi benedica”, anche se non chiedono la benedizione, poiché loro potrebbero non conoscere gli effetti della benedizione, ma voi conoscete il potere di Dio.
Anche i bambini, quando possono, non smettono di desiderare la benedizione dei loro genitori in modo che ricevano sempre da Dio la forza e la protezione per stare con loro più a lungo.
Così, benedetto da Dio e pieno di grazia divina, mi sento fortemente motivato a augurare a tutti che “Dio vi benedica”